Calcolo rata mutuo: come fare?

Ultimo aggiornamento 27/07/2020 di Giuseppe Rossetti

Calcolo rata mutuo: come si fa? Se questa è la domanda che ti stai ponendo allora continua a leggere la nostra guida approfondita. Tranquillo nulla di complicato, anzi tutt’altro, si tratta di un conteggio molto semplice da fare.

Se sei pronto a dedicarmi qualche minuto del tuo tempo libero, ti illustrerò infatti come ottenere questa informazione attraverso specifici calcolatori online.

In alternativa, se preferisci, puoi usare il nostro modello Excel per fare una simulazione del mutuo in completa autonomia.

Cerchi un mutuo per l'acquisto della tua prima casa? Prova adesso il nostro motore di ricerca gratuito, veloce e facile da utilizzare!

1. Richiesta comparazione immediata online per mutuo prima casa o surroga del mutuo esistente.

2. Inserimento dati.

3. Comparazione tra offerte di oltre 60 banche

Non solo, se ti interessa, trovi anche tutte le informazioni su come calcolare l’importo massimo della rata mensile in base al reddito.

calcolo mutuo prima casa

Calcolo della rata mutuo online

Se scegli di provare un calcolatore online per calcolare il mutuo prima casa, allora sappi che ne esistono davvero tantissimi. Alcuni dei migliori che puoi utilizzare sono:

Il calcola rata di Facile.it: per accedervi basta andare sul sito e inserire tutti i dati richiesti per il calcolo. Alla fine, cliccando su “Calcola la tua rata”, ti uscirà una panoramica con tutte le varie rate proposte dalle banche e impostate in ordine crescente.

Il calcolatore di calcolaratamutuo.org: questo permette di inserire meno dati rispetto a quello di Facile.it. Per utilizzarlo basta andare sul sito, compilare il form e infine cliccare su calcola. In questo caso avrai solo un’indicazione forfettaria della somma mensile da pagare in base ai dati inseriti.

Intesa Sanpaolo: se vuoi rivolgerti a questo istituto di credito, puoi scegliere di effettuare il calcolo rata mutuo prima abitazione direttamente sul loro sito. Basta andare sul loro sito, inserire i dati richiesti e cliccare su Calcola. Se le condizioni inserite sono esatte la banca ti fornirà l’importo della rata, altrimenti ti uscirà una pagina che ti consiglia di contattare direttamente l’Istituto di credito.

Come accennato questi sono solo alcuni dei calcolatori che puoi utilizzare online e che ti possono aiutare a sapere quanto ti costerà il prestito per l’acquisto della prima casa.

Calcolo con Excel

È possibile fare il calcolo del mutuo tramite un foglio Excel. Al fine di aiutarti, puoi utilizzare il nostro foglio di calcolo. Tieni però presente che in questo caso si ipotizza che il mutuo sia a tasso fisso, ovvero quel tasso di interesse che rimane invariato dall’inizio alla fine del finanziamento. Il bello di questo strumento e che ti permette di cambiare: importo, durata e tasso e ti offre una prima indicazione di qual è la somma forfettaria che bisogna pagare mensilmente e anche dell’ammontare degli interessi per tutta la durata del prestito. Bello no?

Oltre a utilizzare il programma di Excel puoi scegliere di utilizzare dei calcolatori online offerti da banche e portali specifici, che offrono la possibilità di ottenere, anche in questo caso, un calcolo forfettario del pagamento mensile dovuto per coprire l’intero importo mutuato.

Da leggere: Mutuo casa, guida al tasso fisso, variabile o misto

Rapporto rata / reddito

Per stabilire l’importo della rata massima sostenibile da un mutuatario, le banche e le finanziarie utilizzano un metodo molto semplice, ovvero: l’importo massimo della rata non può superare il 35 – 40% del reddito mensile al netto di oneri e tasse. Fatta questa precisazione, ora posso spiegarti come calcolare la tua rata sostenibile. Andiamo…

Per calcolare la rata massima mensile il computo matematico da fare è: Reddito Netto/100 x 35, per chiarire meglio sotto trovi un esempio e successivamente la sua spiegazione.

Calcolo della rata massima sostenibile: 1.300:100×35= 455€ Se lo stipendio netto che percepisci è di 1300 euro il massimo della rata sarà pari a 455 euro.

Il calcolo fatto per ottenere questo risultato è: 1300 (reddito netto) diviso 100 per 35 dove il 35 è la percentuale che la banca concede come limite massimo utilizzabile del reddito netto mensile, alcune arrivano anche al 40%.

Da leggere: Agevolazioni per l’acquisto della prima abitazione

Fattori da prendere in considerazione

I fattori presi in considerazione dalle banche per il calcolo del mutuo e dai siti che offrono la possibilità di calcolare l’importo online, sono:

Importo da mutuare: in questo caso non bisogna inserire il valore della casa per intero o il costo, ma il calcolo viene effettuato sull’80% del prezzo d’acquisto. Quindi se acquisti una abitazione da 120.000 mila euro puoi richiedere alla banca 96 mila euro. Questo è l’importo che calcolatore online.

Durata mutuo: in genere un finanziamento per l’acquisto della prima abitazione va da un minimo di 10 anni a un massimo di 30. Naturalmente più il periodo di rimborso è lungo più sarà alto l’ammontare degli interessi da pagare.

Tasso interesse: in questa sezione puoi scegliere tra tasso fisso, variabile o misto. Il tasso fisso prevede una somma mensile da corrispondere uguale per tutta la durata del prestito. Il tasso variabile di solito ha percentuale di interesse più basso, ma l’importo cambia a seconda del valore dell’Euribor. Infine, il tasso misto prevede i primi anni di pagamento del prestito con una rata da tasso fisso a variabile e viceversa.

Stipendio mensile: infine, alcuni comparatori, o formule matematiche per il calcolo del prestito, ti richiedono di inserire a quanto ammonta lo stipendio per eseguire il controllo della rata massima sostenibile.

Lascia un commento