assicurazione auto rata mensile

L'assicurazione auto a rate mensili è la nuova modalità di pagamento presentata dalle compagnie assicurative per diluire una delle spese che più pesa sul bilancio familiare: ma cos'è e come funziona questo tipo di assicurazione? Quali le compagnie che la offrono? Scopriamolo!

Assicurazione auto a rate mensili: cos'è?

Nell'ultimo periodo si sente sempre più parlare di assicurazione auto a rate mensili, una nuova formula che le più grandi compagnie assicurative, sia online che offline, hanno messo a punto per rispondere ai tempi di crisi. L'assicurazione pagabile a rate è infatti un prodotto assicurativo che ha tutte le caratteristiche delle più comuni polizze RCA tranne che per il fatto che il versamento del premio non avviene per mezzo di una maxi-rata annuale, bensì con mini-rate mensili.

Tale soluzione è resa possibile per via di un accordo che le compagnie assicurative hanno sottoscritto con diversi istituti di credito o società finanziarie, le quali anticipano le somme dovute dall'assicurato alla compagnia prescelta.

Secondo quanto previsto dal contratto stipulato, la polizza viene rilasciata dalla compagnia assicurativa, ma le rate mensili vengono versate direttamente alla finanziaria.

Una polizza assicurativa pagata a rate mensili, non è quindi da confondere con le formule tradizionali che prevedono il pagamento del premio semestralmente, trimestralmente o quadrimestralmente, soluzioni tradizionali, presenti da sempre fra le possibilità offerte dalle compagnie assicurative, soprattutto offline, le quali non contemplano l'intervento di una finanziaria.

Come funziona l'assicurazione auto pagabile con rate mensili?

Per usufruire di una polizza assicurazione auto a rate mensili, innanzitutto bisognerà informarsi se la compagnia che si utilizza di solito possiede questa soluzione fra quelle opzionabili; se così non fosse basterà cercare fra le società che offrono questa formula ai propri clienti.

Il funzionamento della polizza RCA a rate mensili è molto intuitiva e prevede che l'assicurato non versi il premio assicurativo in un'unica soluzione ma lo corrisponda in 10, 11 o 12 piccole rate mensili. Per usufruire di questa formula assicurativa, è necessario fare richiesta alla compagnia, la quale si occuperà di far firmare tutti i documenti necessari da presentare poi alla finanziaria.

Oltre ai documenti relativi al mezzo per il quale si richiede una copertura RCA, visto che si vuole ottenere il dilazionamento del premio assicurativo, è indispensabile presentare anche l'ultima o le ultime due buste paghe.

Sarà l'istituto di credito, o la finanziaria, ad occuparsi del resto, ovvero ad effettuare tutte le indagini del caso indispensabili a capire a quale categoria di pagatore, il richiedente, appartenga. Quando la finanziaria darà il via libera, al contraente sarà rilasciata la polizza valida per un anno.

I costi

Prima di firmare, una assicurazione auto a rate mensili, sarà meglio controllare le condizioni economiche che si stanno sottoscrivendo e di quanto il costo lieviterà. Difatti, la formula rateizzata prevede gli interessi, quindi vi sarà certamente un costo aggiuntivo da sostenere.

Le spese accessorie, che chi sceglie di pagare una polizza con formula rateizzata deve calcolare, si aggirano intorno al 3,5%, ma in alcuni casi possono raggiungere anche il 5% / 7%, è sempre comunque consigliabile controllate in TAEG (tasso annuo effettivo globale).

Attualmente sono diverse le compagnie che hanno in promozione polizze auto rateizzabili con tasso di interesse pari allo 0%, ma bisognerà informarsi bene per capire se quello zero per cento di interessi si riferisce al TAN o al TAEG.

Non mancano le soluzioni che prevedono l'utilizzo di una carta revolving per il pagamento rateizzato della polizza auto, carta che per essere rilasciata deve essere legata ad un conto corrente e ad un reddito dimostrabile. In questo caso, i costi per la gestione e per gli interessi applicati, saranno più alti rispetto a quelli formulati dalle compagnie che accettano la rateizzazione senza alcuna carta.

Le compagnie che offrono polizze auto a rate

Le compagnie che offrono la possibilità di pagare l'assicurazione auto a rate mensili sono sempre di più e sostanzialmente si dividono in due categorie: alla prima appartengono quelle società che prevedono il pagamento delle assicurazioni tramite un finanziamento o una carta revolving, da sottoscrivere con una finanziaria, alla seconda categoria appartengono invece alcuni istituti di credito che accordano la sottoscrizione di polizze RCA a rate con interessi abbastanza interessanti. Scopriamole tutte nel dettaglio.

Assicurazione auto a rate mensili: quali compagnie la propongono?

Alcune delle maggiori compagnie che prevedono la sottoscrizione di una assicurazione auto a rate mensili e quindi con mini-finanziamento del premio dovuto, sono Unipol SAI, Genialloyd, Genertel, Allianz e Sara Assicurazioni.

  • Unipol SAI è stata una delle prime società assicurative che, a partire dal 2013, ha proposto ai propri clienti la possibilità di ottenere un'assicurazione auto pagabile in 10 o 11 rate mensili. Quest'opzione sarà valida per tutto il 2015, ed è rivolta sia ai vecchi che ai nuovi clienti. Il prodotto assicurativo che può essere sottoscritto nella formula rateizzata è UnipolSAI KmSicuri. Questa soluzione ha un TAN ed un TAEG pari a zero sottoscritto con Finitalia. Lo strumento tecnico utilizzato per restituire l'importo dovuto è una carta di credito virtuale che non viene rilasciata al cliente ed ha un credito che è spendibile solo presso le agenzie UnipolSAI. Il preventivo può essere eseguito online, ma la sottoscrizione deve comunque avvenire in agenzia.
  • Genialloyd sino a poco tempo tempo fa proponeva un dilazionamento della polizza in 4 rate, mediante l'opzione "Carta Viva" una revolving con TAN del 9% e TAEG del 19,39%. Quest'opzione è stata valida per tutto il 2014. Al momento sul sito ufficiale si informano i clienti che è sta per essere lanciata una nuova offerta. Per sottoscrivere l'assicurazione a rate è possibile compilare il form sul portale ufficiale della compagnia, o contattare telefonicamente l'assistenza per ricevere tutti i dettagli ed i chiarimenti possibili.

A queste due compagnie assicurative possono aggiungersi anche Genertel, Allianz e Sara Assicurazioni che hanno avuto sino al 2014 polizze legate alla sottoscrizione di carte revolving ed ora sono in procinto di dare il via a nuove formule rateizzabili.

Assicurazione auto a rate mensili: offerte dalle banche

Anche gli istituti di credito hanno pensato di immettere sul mercato assicurazioni auto a rate mensili. Le soluzioni proposte, per riuscire a competere con quelle offerte dalle compagnie assicurative in senso stretto, sono molto concorrenziali, come ad esempio quella messa a punto dalla Banca Popolare di Sondrio che si lega ad Arca Assicurazioni. L'istituto creditizio propone un TAN dello 0% ed un TAEG del 2,223% con PrestiPolizza, che rateizza l'assicurazione auto in 12 mensilità.

Un'altra banca che si è introdotta nel settore delle RCA con polizze pagabili a rate con cadenza mensile, è Intesa Sanpaolo che, ai soli correntisti, offre il servizio ViaggiaConMe, un prodotto assicurativo con TAN e TAEG dello 0% e spese accessorie incluse.

Ultimo istituto che ha voluto affacciarsi nel mercato delle polizze auto è Cariparma, il quale propone Pago Facile Auto, un'assicurazione RCA con TAN dello 0% e TAEG dello 0, 467%. Per sottoscrivere una polizza, con ognuno di questi istituti di credito, è necessario recarsi presso una delle filiali presenti sul territorio nazionale.

A chi conviene stipulare questo tipo di polizza

Pagare mensilmente una piccola cifra per estinguere il premio annuale della polizza RCA conviene soprattutto a chi percepisce uno stipendio fisso; in questo modo, infatti, è possibile evitare di privarsi di una somma considerevole a fine anno, o comunque di sottrarre al bilancio famigliare troppo denaro in un'unica soluzione.

Il saldo di un'assicurazione a rate è vantaggioso ancor di più per chi possiede, all'interno dello stesso nucleo familiare, più auto che hanno scadenze ravvicinate o coincidenti. L'utilizzo della rateizzazione è sicuramente efficace per consentire di vivere, anche in quei mesi, senza il pensiero di non riuscire ad arrivare a fine mese.

Lo stesso non si può dire per artigiani e liberi professionisti, i quali, non avendo una busta paga fissa e quindi in assenza della certezza di un guadagno sicuro e costante, non potranno trovare un vantaggio nella diluizione del pagamento, anche perché saltando una o più rate, andrebbero incontro a tutte le conseguenze tipiche di un mancato pagamento delle rate di un finanziamento bancario.

Svantaggi

L'unico svantaggio ascrivibile alla sottoscrizione di una assicurazione auto a rate mensili sono eventuali interessi applicati dalla società finanziaria o dall'istituto bancario al prestito concesso. Questo svantaggio può essere agevolmente evitato se si confrontano le singole proposte, valutando attentamente le condizioni economiche che si celano dietro ad ogni offerta: solo in questo modo si riuscirà a trovare un buon prodotto, senza subire alcuna conseguenza, ed usufruendo in pieno dei benefici offerti da questa formula dedicata ai clienti con reddito fisso.

Conclusioni

Le polizze auto rateizzabili sono un ottimo modo per pagare l'assicurazione del proprio mezzo senza avere il terrore di non arrivare a fine mese. E' certamente una soluzione comoda e scaccia-pensieri per coloro che valutano con attenzione tutte le offerte disponibili sul mercato: sottoscrivere un contratto, non avendo piena consapevolezza di tutte le clausole potrebbe essere, invece, molto controproducente.

Selezionati per te