aria nella pancia

Per combattere il fastidioso problema dell'aria nella pancia, disturbo che può creare sensazioni dolorose e forte disagio, specialmente quando ci si trova in pubblico, esistono diversi rimedi sia naturali che farmacologici che consentono di contenere il fastidio o di eliminarne completamente la causa.

Un'alimentazione corretta e delle sane abitudini quotidiane contribuiscono a migliorare la situazione generale del nostro apparato digerente, vediamo come si presenta il disturbo, da cosa viene causato e quali rimedi adottare sia per eliminarne i sintomi che per intervenire sulla potenziale causa scatenante.

Cos'è l'aria e perché si forma

L'aria nella pancia, come si evince dal termine, altro non è che un eccessivo accumulo d'aria o gas all'interno dell'addome, aria che viene accumulata durante i processi digestivi.

Questo eccesso d'aria nello stomaco, sovente delle vere e proprie bolle e nell'intestino, causa gonfiore, tensione addominale, spasmi, nonché aerofagia e meteorismo.

L'accumulo di gas, tra cui ossigeno, azoto, metano, monossido di carbonio, è dovuto sia a intolleranze alimentari (celiachia, intolleranza al lattosio) che all'ingestione d'aria durante la masticazione, ma anche all'assunzione di cibi che tendono a fermentare durante la fase digestiva e quindi a produrre gas.

È importante cosa si mangia, ma soprattutto come si mangia. Spesso l'accumulo di aria nella pancia è dovuto a pasti consumati in modo veloce e senza masticare le pietanze con la cura necessaria. Inoltre, se si parla durante la masticazione, si rischia di ingurgitare aria che andrà ad accumularsi nell'addome sotto forma di bolle che potrebbero causare anche stati dolorosi.

Sovente, dopo i pasti, soprattutto quelli a base i cibi elaborati o contenenti grassi, ma anche legumi, si avverte da prima una sensazione di gonfiore all'altezza dello stomaco, poi una sorta di disagio a livello intestinale e nel basso addome. Si possono percepire piccoli crampi o fitte, anche di forte entità, che migliorano man mano che si espelle l'aria in eccesso.

Cibi sconsigliati

Nei casi più gravi di meteorismo e di accumulo di aria nella pancia - stomaco, è bene rivolgersi al proprio medico curante che provvederà alla prescrizione di farmaci sia curativi che calmanti che aiutino a combattere le sensazioni dolorose.

Se invece il problema fosse di normale entità, si potrà procedere con una serie di rimedi naturali che ci aiuteranno a migliorare il nostro stato fisico. Uno dei rimedi più utilizzati è il carbone vegetale che serve ad assorbire l'aria in eccesso e a liberare la cavità addominale. In questo modo però non avremo combattuto il disturbo all'origine.

Per dare una mano al processo di digestione e quindi evitare la produzione di gas dovuta alla fermentazione del cibo, si possono assumere, prima dei pasti, degli enzimi.

Per evitare l'insorgenza dell'accumulo di aria nella pancia si dovrebbero evitare o comunque limitare:

  • Legumi (ceci, lenticchie, piselli ecc)
  • Latte e latticini
  • Bibite gasate
  • Dolciumi
  • Cavoli

Conclusioni

Uno stile di vita sano e un po' di movimento aiuta a prevenire il disturbo dell'aria nella pancia assieme a una dieta equilibrata e a periodi di riposo.