alaskan malamute

L'Alaskan Malamute è un cane da slitta di taglia medio grande, una delle più antiche razze canine conosciuta per la sua propensione al lavoro e all'aiuto dell'uomo nelle sue molteplici attività.

Con il suo temperamento sicuro, pacato e docile, la robustezza e la resistenza fisica questo cane è stato un valido aiuto per l'essere umano fin dall'antichità. Un'amicizia leale e di lunga data che continua ancora oggi con successo. Vediamo di conoscere meglio il Malamute nei suoi tratti distintivi.

Le origini

bandiera america

Nazionalità: Stati Uniti

Classificazione F.C.I.: 243 Gruppo 5 - Cani tipo Spitz e tipo Primitivo (Sottosezione 1A Cni da Slitta).

L'Alaskan Malamute è una razza statunitense appartenente alla tipologia Spitz. Le sue origini risalgono a migliaia di anni fa quando alcune popolazioni sarebbero migrate dalla Siberia all'Alaska portando con sé i propri cani: i predecessori di quelli che conosciamo oggi come Alaskan Malamute.

Il freddo, la neve e le condizioni climatiche avverse hanno creato fra uomo e cane un legame forte, basato sulla sopravvivenza e sull'aiuto reciproco. Il nome Alaskan Malamute deriva proprio da quello di una tribù di eschimesi i Mahlemut che per anni ha condiviso con questo cane uno scenario dove la natura non è sempre amica e, grazie alla sua forza, lo ha impiegato nella caccia, inizialmente anche del caribù.

Alcune teorie sulle origini della razza porterebbero a credere che l'Alaskan Malamute sia addirittura uno dei cani addomesticati più antichi al mondo. A causa della migrazione dei caribù e degli incroci con altri cani, questa razza ha poi vissuto un periodo difficile rischiando quasi l'estinzione ed è stata salvata grazie al lavoro degli allevatori negli Stati Uniti. Spesso confuso con il Siberian Husky (nonostante le differenze fisiche e caratteriali), questo cane è compagno dell'uomo da migliaia di anni ed è impiegato ancora oggi per il traino della slitta.

Alaskan Malamute carattere e attitudini

Ma capiamo meglio il carattere del cane Alaskan Malamute e scopriamo quali sono le sue qualità e attitudini innate.

Forte e resistente
E' un cane da traino pesante, temprato dalla neve e dalle condizioni atmosferiche sfavorevoli dove si è evoluto nel tempo. Per questo solo gli esemplari più forti sono sopravvissuti e arrivati fino ai giorni nostri. Nonostante il migliore impiego di questo cane rimanga la slitta oppure qualche altra attività in montagna, oggi sempre più spesso è diventato una compagnia all'interno delle mura domestiche e un cane da esposizione. Nelle competizioni sulla neve infatti il Siberian Husky risulta migliore per agilità.

Pacato e gerarchico
L'Alaskan Malamute è abituato all'uomo da migliaia di anni e soprattutto alla socializzazione con gli altri cani da slitta. Per questo motivo, una volta individuata la sua posizione all'interno del gruppo, rispetta la gerarchia. Riconosce il padrone come capobranco, gli è molto fedele e sviluppa un ottimo rapporto con lui fatto di dolcezza e affetto.

Si adatta alla famiglia
Questo cane si integra bene in famiglia e apprezza la presenza dei bambini. Se invitato al gioco non si tira indietro, ma di sicuro si sente maggiormente realizzato nelle situazioni di lavoro. E' un cane curioso, paziente e socievole con tutti, nonostante la sua indipendenza.

Amico dell'uomo e leale
L'amicizia con l'uomo è di lunga data. L'Alaskan Malamute non teme la razza umana e quindi per questo motivo non si adatta bene alla guardia, salvo particolare addestramento e attitudini del singolo esemplare.

Aspetto e caratteristiche fisiche

alaskan malamute su sfondo bianco

L'Alaskan Malamute incarna tutte le caratteristiche di un cane del Nord: il corpo è robusto e muscoloso, agile e mai pesante. Gli arti sono atletici e dritti. In lui si notano marcati i tratti distintivi Spitz.

La folta coda ha una tipica forma “a falce” portata sopra la schiena, ma senza toccare la groppa. Le orecchie sono invece piccole e triangolari, ben erette e distanziate, un po' spostate in avanti. Il muso ricorda quello di un lupo, ha una forma allungata, ma non spigoloso. L'espressione delle labbra sembra sorridente, con mascelle forti.

Colore
I colori di questa razza canina sono una tavolozza di espressioni. Lo standard consente tutte le sfumature dal grigio al nero, fino al bruno e al rosso scuro. Il bianco deve essere presente sulle zampe, sul muso, sulla zona inferiore del corpo e sui piedi. Ogni esemplare ha diverse maschere simmetriche sulla zona della testa.

Pelo
Il pelo di questa razza di cani è di lunghezza media. Può essere più o meno ruvido, ma in tutti i casi sarà sempre spesso per resistere meglio alle bizze della natura. Il sottopelo è molto folto e lanoso, di sicuro anche a causa delle temperature rigide a cui ha dovuto resistere.

Occhi
Gli occhi dell'Alaskan Malamute sono posizionati obliquamente e hanno una tipica forma a mandorla. L'espressione è quella fredda, tipica del Nord, da cane serio e pronto all'azione, ma sempre molto affascinante.

Taglia
Secondo lo standard di razza la taglia dell'Alaskan Malamute si attesta sui 63 cm circa per i maschi e sui 58 cm per le femmine.

Peso Alaskan Malamute
Il peso di questo cane è intorno ai 38 kg per i maschi e 34 kg per le femmine.

Vita, salute, alimentazione, consigli

Dove vive meglio
L'Alaskan Malamute è una cane grande non solo fisicamente ma anche come personalità, non si può negarlo. Per questo motivo ha bisogno di spazio per muoversi e assecondare la sua natura. Inoltre durante il periodo della muta perde quantità notevoli di pelo, quindi in casa darebbe davvero molto lavoro di pulizia.

Una casa con un giardino spazioso è la soluzione ideale se si vuole adottare questo cane, facendo sempre molta attenzione a fornirgli ombra e acqua fresca per i periodi più caldi.

Alimentazione
Da un punto di vista dell'alimentazione non necessita di particolari cure o attenzioni. Tuttavia è sempre importante nutrire questo cane con prodotti di qualità e seguire le indicazioni del veterinario di fiducia, soprattutto per quanto riguarda le quantità.

Longevità
L'aspettativa di vita è di 10-12 anni.

Salute
Come si può ben immaginare l'Alaskan Malamute è un cane incredibilmente robusto. Non ha paura né del freddo né del caldo e questo lo rende adatto ad ogni ambiente. Non soffre nessuna intemperia, perché la selezione naturale a cui è stato sottoposto lo ha reso poderoso. In estate, per adeguarsi meglio alle temperature più alte, si libera del folto sottopelo. Importante pettinarlo spesso in questa fase.

Nonostante goda di ottima salute lungo tutto il corso della vita, il suo “tallone d'Achille” potrebbe essere la displasia dell'anca.

Consigli su come addestrare Alaskan Malamute
Chi decide di acquistare un Alaskan Malamute deve conoscere bene il carattere e gli aspetti della razza per evitare brutte soprese. Fin da subito è necessario comunicare al cucciolo, con dolcezza e rispetto, chi è il “capobranco”. Importante mantenere un atteggiamento di fermezza e coerenza. Questo cane infatti preferisce avere chiare le gerarchie, altrimenti si prenderà i suoi spazi di libertà ignorando qualsiasi comando. Del resto, va considerata la sua evoluzione genetica e il suo carattere indipendente. Questo non significa che non sia docile, ma è un cane abituato ad avere un ruolo. In ogni caso è facilmente addestrabile.

Non tutti gli esemplari di Alaskan Malamute però sono propensi alla guardia, anzi sono generalmente amichevoli con chiunque e si avvicinano in esplorazione. Quindi è importante capire il temperamento del cane prima di affidargli dei compiti.

Nel tempo il Malamute maschio può diventare più serio, mentre le femmine rimangono sempre espansive.

Prezzo cuccioli di Alaskan Malamute

alaskan malamute che riposa

In molti appassionati di questo cane così fiero ed elegante si chiedono il prezzo dei cuccioli di Alaskan Malamute. Generalmente si va dai 900 ai 1300 euro, ma molto dipende dalle sfumature del manto e dal pedigree. E' sempre importante rivolgersi ad un allevamento Alaskan Malamute serio e certificato, per avere la certezza di acquistare un esemplare controllato e in salute.