Acido ialuronico puro: il segreto della bellezza

Desideri una pelle tonica, ma sei contraria a qualsiasi ritocco invasivo? Niente paura! Ti sarà sufficiente applicare l’acido ialuronico puro per rimpolpare la cute e idratarla in profondità. Il prezzo di un flaconcino da 30 ml si aggira intorno ai 70 euro.

Acido ialuronico viso donna

Cosa è e come funziona

L’acido ialuronico è un polisaccaride, ovvero una macromolecola organica che appartiene alla classe dei glucidi ed è caratterizzato da una struttura polimerica. Esso fu scoperto per la prima volta nel 1934 dal biochimico Karl Meyer.

E’ bene sottolineare che l’acido ialuronico è una sostanza gelatinosa presente naturalmente nel tessuto connettivo cutaneo degli esseri umani (e degli altri mammiferi) e che ad esso conferisce resistenza e tonicità, agendo in maniera non dissimile dal collagene, ovvero la proteina strutturale che assicura alla pelle il sostegno necessario per mantenerla resistente e spessa. Va anche detto che l’acido ialuronico è in grado di contrastare l’azione nefasta dei radicali liberi, che sono i principali responsabili dell’invecchiamento cellulare e dell’indebolimento della pelle. In un rapporto di proporzionalità inversa con il passare degli anni, la presenza di acido ialuronico nel derma si riduce gradualmente, determinando la comparsa di antiestetici solchi e favorendo il cedimento cutaneo e la riduzione dello spessore della matrice del derma (strato profondo della pelle sottostante all’epidermide).

Come fare per ovviare a questo detestabile inconveniente? La soluzione è piuttosto semplice e consiste nell’utilizzare prodotti ad hoc che contengano acido ialuronico puro.

Ma l’attributo “puro” a cosa si riferisce esattamente? Esso indica il processo biotecnologico di fermentazione batterica (Streptococcus zooepidemicus) con cui l’acido ialuronico è stato ricavato. Mentre, infatti, l’acido ialuronico di origine animale (ricavabile dalle creste di gallo oppure dal funicolo ombelicale dei bovini) richiede, per essere estratto, l’utilizzo di sostanze chimiche, le quali, inevitabilmente contamineranno il siero, quello ricavato per via fermentativa è un acido quasi del tutto identico a quello dell’organismo umano e che non presenta alcuna traccia di agenti chimici. Basti pensare, infatti, che il peso molecolare dell’acido ialuronico puro è molto simile a quello prodotto dal tessuto connettivo cutaneo.

Le proprietà benefiche

L’acido ialuronico puro è una delle armi non invasive più efficaci per attenuare la rugosità superficiale e ridare tono ed elasticità alla pelle. Privo di qualsiasi additivo, esso è in grado di restituire alla cute la sua naturale freschezza. Questa sostanza, infatti, esplica una duplice azione sulla pelle:

  • Effetto riempitivo (o filler): l’acido ialuronico è in grado di “infilarsi” negli strati superficiali dell’epidermide andando a riempire i solchi e le rughe;
  • Effetto tensore (o lifting): l’acido ialuronico è in grado di distendere in maniera efficace le piccole rughe del viso (si pensi a quelle naso-labiali) e del collo.

Un’altra tra le principali proprietà benefiche dell’acido ialuronico puro è il suo effetto altamente idratante; esso, infatti, agisce come una sorta di spugna molecolare, ovvero è in grado di trattenere grandi quantità d’acqua (una sola molecola di ialuronico ne contiene 100 di acqua!) e, nel contempo, di inibire la perspiratio insensibilis, ovvero la perdita di liquido. L’acido ialuronico puro, pertanto, contribuisce a mantenere il giusto grado di umidità della cute e si rivela particolarmente indicato per le pelli secche, stressate e disidratate oltre, naturalmente, per quelle che presentano evidenti segni di invecchiamento cutaneo. Tutto ciò produce una pelle assolutamente levigata, setosa e liscia al tatto.

Non va dimenticato, inoltre che l’acido ialuronico puro è anche:

  1. un potente antinfiammatorio e anti-edematoso;
  2. un coadiuvante per la guarigione delle ferite (grazie alle sue spiccate proprietà cicatriziali), per curare l’acne e/o altre tipologie di lesioni del viso;
  3. un efficace lenitivo in caso di scottature o per la fase post-operatoria in caso di interventi con il laser.

Principali impieghi terapeutici

Al di là del diffuso utilizzo dell’acido ialuronico puro in ambito cosmetico, esso trova applicazione in una vasta gamma di campi. Ad esempio trova impieghi importanti nel settore della chirurgia estetica, dove è ampiamente utilizzato come principale sostanza per colmare le rughe del viso. Il medico estetico, in altri termini, effettua sul viso delle micro-iniezioni per rimpolpare la pelle, rivitalizzarla e reintegrarne il naturale processo di idratazione cutanea.

L’acido ialuronico puro, inoltre, costituisce un efficace rimedio per contrastare i principali sintomi dell’artrosi, ovvero la malattia degenerativa che compromette le aree della cartilagine, in quanto esso è in grado di lubrificarle e di renderle più resistenti, contribuendo, di conseguenza, a migliorare la flessibilità e la mobilità delle articolazioni. Esso, del resto, trova anche applicazione nel settore della chirurgia oculare (ad esempio nei trapianti corneali, lesioni agli occhi, operazioni per il distacco della retina), nel trattamento del glaucoma e dell’ernia.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Malgrado le sue numerose proprietà benefiche, l’acido ialuronico puro non è esente da controindicazioni ed effetti collaterali, soprattutto in caso di soggetti allergici ed ipersensibilizzati. In particolare esso può causare:

  1. cefalee
  2. dissenteria
  3. vertigini
  4. febbre
  5. difficoltà respiratorie
  6. nausea
  7. irritazioni cutanee

Uno studio condotto dall’Università la Sapienza di Roma, inoltre, ha dimostrato che alcuni pazienti che si sono sottoposti alle iniezioni di acido ialuronico puro sono stati vittime di numerosi effetti indesiderati: formazione di edemi, eritemi, noduli e ascessi. Si tratta senz’altro di una percentuale piuttosto bassa, ma ciò non toglie che è da considerare una controindicazione verosimile.

Prodotti commercializzati

L’acido ialuronico puro può essere assunto secondo diverse modalità:

  1. via orale
  2. applicazione topica (direttamente sulla cute)

Ne consegue che l’acido ialuronico puro viene commercializzato in forme differenti; qualora si opti per l’assunzione orale è possibile acquistare integratori alimentari a base di acido ialuronico puro sotto forma di capsule e di compresse, in grado di favorire il trofismo dei tessuti (derma ed epidermide). Nel caso di applicazione diretta sulla cute, la scelta è senz’altro più vasta: è possibile reperire, infatti, l’acido ialuronico puro sotto forma di siero in gocce, di gel, di crema o in polvere. E’ necessario, tuttavia, fare attenzione: molti cosmetici, infatti, millantano la presenza di acido ialuronico puro, ma spesso e volentieri esso risulta associato ad altre sostanze.

Leggi anche... Acido ialuronico info da Wikipedia