Vetrocemento: caratteristiche - vantaggi - prezzi

Desiderate tanta luce in tutti gli ambienti di casa? Venite a scoprire il vetrocemento: prezzi, vantaggi ed estetica vi lasceranno senza parole! Questo materiale, considerato un tempo povero, in uso fin dai primi anni del secolo scorso, sta diventando il nuovo protagonista del mercato…ma non solo. Persino gli architetti di grido lo adoperano nelle loro creazioni: perché non adottarlo anche in casa? La sua caratteristica primaria, che lo rende unico rispetto agli altri materiali da costruzione, è il suo essere semi-trasparente: la parete o il solaio saranno una finestra fuori misura, senza peraltro ledere la privacy di chi si trova all’interno dell’edificio.

Vetrocemento

Cos’è e quali vantaggi offre

Per vetrocemento o vetro cementos’intendono formelle realizzate unendo due strati di vetro, tenuti poi insieme dal cemento : nasce una camera d’aria impermeabile e perfettamente resistente agli urti. Esistono parecchie, differenti tipologie di vetromattone, da scegliere in base all’uso che si è intenzionati a farne. La parete realizzata in vetro cemento, è a tutti gli effetti un’opera muraria, che offre molti e differenti vantaggi. Innanzitutto c’è un ottimo isolamento, ovviamente gli ambienti sono resi più luminosi, è facilissimo da pulire ed è fatto apposta per evitare problemi di condensa. Il vetrocemento resiste al fuoco e agli acidi: inoltre è decisamente bello da vedersi e può essere usato come decorazione.

Costi per tutte le tasche

I costi del vetro cemento sono estremamente vari, e cambiano in base alla tipologia di vetrocemento e di finiture utilizzate. Un vetromattone ondulato trasparente, di 19x19x8 centimetri parte addirittura da 2 euro al pezzo. Lo stesso, del vostro colore preferito, oscilla dai 4,50 ai 9 euro al pezzo. Se si scelgono finiture in metallo, si sale fino a 12 euro al pezzo. Se però si deve tenere conto della manodopera si può parlare di una spesa intorno ai 120-150 euro al metro quadro.

Luce e design in tutte le stanze

Il vetrocemento, grazie alle sue caratteristiche di base, può essere adibito a tanti usi differenti. Infatti la lavorazione offre un materiale di volta in volta con gradazioni di trasparenza e colorazione differente.

Può essere interessante ad esempio la collocazione come parete divisoria nella zona giorno, per moltiplicare la luminosità dell’ambiente sfruttando un vetromattone completamente trasparente. Se invece ci si trova nella necessità di creare ambienti differenti, ma la presenza di un classico muro, magari anche se di cartongesso darebbe un senso di oppressione, si può decidere di utilizzare un vetro satinato, che attenua in parte la visibilità: può essere l’idea giusta per “schermare” una zona ingresso che altrimenti darebbe immediatamente all’interno dell’appartamento, o per dividere la stanza dei ragazzi.

È forse però nel bagno che il vetrocemento può essere utilizzato nella maniera più creativa: sia che separi ad esempio vasca o doccia dal resto dell’ambiente, sia che venga incorporato addirittura nelle altre pareti, dà la possibilità di creare accostamenti accattivanti.

Il vetro cemento, colorato in base al vostro gusto, e magari ondulato per aumentare il gioco di luce diventerà senza dubbio il punto più ammirato di tutta la stanza.

Grazie alla sua versatilità, potrete quindi sfruttare il vetromattone in tutta la casa per ottenere effetti dal design davvero sorprendente.