Prestiti personali senza busta paga

Sei alla ricerca di prestiti personali senza busta paga? Se la risposta è si, questo articolo ti sarà certamente utile per avere preziosi indicazioni su come fare per chiedere ed ottenere un prestito senza busta paga. Partiamo dal presupposto che la tua situazione oggi è comune a molti, un lavoro con contratto a tempo indeterminato è di fatto una rarità. Seguendo i mutamenti del mercato del lavoro, banche e finanziarie, si sono organizzate per non perdere potenziali clienti che di fatto, grazie ad altre entrate o garanzie alternative, possono comunque restituire il denaro preso in prestito.

Foto di una mano che stringe delle banconote

Prima di chiedere un prestito con o senza una busta paga, cosa è bene tenere a mente?!

Prima di addentrarci nell'articolo "prestiti personali senza busta paga", voglio dirti alcune cose semplici, talvolta date per scontate, ma, molto spesso sottovalutate.

La 1° cosa che voglio dirti e vorrei tu tenessi ben a mente prima di chiedere un prestito personale: nessuna banca o finanziaria presta denaro se la stessa non ha sufficienti garanzie che lo stesso rientri con tanto di interessi e costi di gestione. Vero, lo sai già, ma ho ritenuto opportuno ribadirlo onde rafforzare questo concetto in modo da evitarti di cadere vittima delle innumerevoli offerte ingannevoli che circolano in rete e non.

Diffida da chi promette prestiti personali senza garanzie. Mai sentito parlare di usurai?

La 2° cosa che ti voglio dire è: ricorda che banche e finanziarie come lavoro, vendono denaro, quello che chiami prestito o finanziamento, per la banca e la finanziaria significa vendere denaro e lo fanno assicurandosi per quanto possibile di riaverlo con tanto di interessi e costi di gestione pratica.

Quando chiedi un prestito personale, guarda l'istituto di credito come un tuo fornitore e non come un ente benefico che per farti un favore ti da dei soldi. Sii consapevole che il loro business (oltre alla finanza creativa) è riuscire a vendere quanti più soldi possibili, cercando di ricavarne il massimo profitto.

La 3° cosa che ti voglio dire è: presta sempre molta attenzione agli indici TAN e TAEG soprattutto l'ultimo è rilevante al fine di quantificare il reale costo del finanziamento. Se non conosci questi termini, leggi l'articolo dove ti spiego cos'è il TAEG. Ricorda anche che seppure il TAEG è un valore molto attendibile del costo del denaro che chiedi in prestito, talvolta è necessario aggiungere altri servizi, come ad esempio l'assicurazione che generalmente non è inclusa nel calcolo del TAEG. Prima di firmare qualsiasi documento, chiedi sempre la documentazione completa, visiona sempre il modulo SECCI dove trovi tutte le informazioni che ti servono per capire i dettagli dell'operazione che ti accingi a fare.

Molto bene, fatte le dovute considerazioni, entriamo nel vivo dell'argomento prestiti personali senza busta paga.

1. Requisito fondamentale per chiedere un prestito personale

Inutile girarci intorno, il primo requisito che bisogna soddisfare per per ottenere prestiti personali anche senza una busta paga, o qualsiasi altro tipo di finanziamento, è quello di non essere iscritti nel registro dei cattivi pagatori - CRIF, se questo termine ti è poco familiare ti invito a leggere l'articolo relativo, dove ti spiego cos'è il crif e come puoi verificare se sei stato inserito o meno in questo database.

Devi sapere che: prima di erogare un qualsiasi prestito personale, banche e finanziare effettuano dei controlli atti a sincerarsi che il soggetto che richiede il prestito, abbia una buona reputazione creditizia. Questa è una costante che occorre tenere sempre in considerazione prima di chiedere un prestito!

2. Se iscritto al crif come fare per ottenere un prestito senza busta paga?

Nel caso si sia stati registrati come cattivi pagatori, non bisogna demordere, ci sono 2 possibili principali soluzioni. La prima soluzione è valutare se c'è possibilità di rimuovere il proprio nome dalla lista dei cattivi pagatori, a tale scopo potrebbe esserti utile consultare la pagina web del crif dove trovi indicazioni su come fare per richiedere la cancellazione (naturalmente è imperativo aver prima sistemato il pregresso che ha causato la segnalazione).

La seconda alternativa può essere quella di rivolgerti a dei privati che effettuano i cosiddetti "prestiti tra privati". Come si evince dal nome, sono finanziamenti elargiti da comuni cittadini che nell'intento di avere una rendita maggiore dai propri risparmi, offrono questi prestiti che puoi trovare anche online. Tutte le informazioni le trovi nella guida dal titolo "prestiti tra privati online" che abbiamo preparato qualche tempo fa e dove puoi trovare consigli anche di carattere operativo.

3. Prestiti personali senza busta paga - possibili garanzie alternative

Ora cominciamo a parlare di garanzie alternative grazie alle quali puoi ottenere i prestiti personali senza busta paga. Talvolta si pensa che non avendo un lavoro con contratto a tempo indeterminato, l'accesso al credito anche per piccoli - prestiti - personali è compromesso. Fortunatamente le cose non stanno esattamente così. Come anticipato nell'introduzione, oggi molto spesso, il posto fisso è un lontano ricordo, proprio per questo banche e finanziarie si sono strutturate per vagliare le richieste di ogni possibile cliente, ecco perché vale la pena approfondire questo tema.

3.1. Quando c'è un garante tutto è più fattibile

Ebbene sì, la figura del garante è molto apprezzata e spesso indispensabile per l'approvazione di un prestito personale senza busta paga. Naturalmente quando si parla di garante, è inteso che lo stesso abbia tutti i requisiti che lo rendono idoneo a tale funzione.

Nel caso in cui hai intenzione di chiedere un finanziamento usufruendo dell'aiuto di qualcuno idoneo a farti da garante, ricorda che ogni tua mancanza si ripercuoterà su di lui. Se sei in ritardo di una rata, contatta subito la banca o la finanziaria e prendi i dovuti accordi per spostare la scadenza, in questo modo eviterai che la stessa contatti chi con fiducia si è prestato a farti da garante.

Se ti occorrono ulteriori informazioni su questo argomento, ti suggerisco di leggere l'articolo dove parliamo della figura del garante.

3.2. Rendite a garanzia: vanno bene per chiedere prestiti personali senza busta paga?

Forse non ci hai pensato, ma, se sei così fortunato da avere una rendita, puoi utilizzarla come garanzia per mandare avanti una pratica di finanziamento personale anche se non hai una busta paga. Facciamo un paio di esempi concreti...

Hai una rendita da affitto che ti garantisce un introito mensile, ecco, in questo caso puoi chiedere un prestito e probabilmente se soddisfi determinati requisiti, l'esito della tua richiesta sarà positiva.

Ma quali sono i requisiti richiesti?

Per rispondere a questa domanda, ho contattato una delle finanziarie più conosciute in Italia. Ho chiesto se una rendita da affitto è accettata per chiedere un finanziamento. La risposta è stata sì. A seguire ti riassumo in punti le caratteristiche da soddisfare perché la richiesta di un prestito aventi tali caratteristiche sia presa in considerazione.

  1. la rendita da affitto deve essere uguale o superiore a cinquecento euro;
  2. serve un estratto conto degli ultimi sei mesi da dove si può verificare che si incassa regolarmente l'affitto;
  3. naturalmente non può mancare il contratto di affitto (regolarmente registrato);
  4. importantissimo il modello unico dell'anno precedente dove vi sia dichiarato un reddito superiore a 6000 euro;
  5. infine... non devi aver compiuto i 75 anni di età.

A questo punto ti dico quale finanziaria ho contattato. Si tratta di Findomestic - (numero verde 848844999) che grazie al servizio clienti mi ha fornito queste preziose informazioni.

Dimenticavo, servono anche: documento di riconoscimento, codice fiscale e certificato di residenza.

Naturalmente, devi godere di una buona reputazione: non devi essere iscritto nel registro dei cattivi pagatori, se lo sei, dubito che si possa ottenere il prestito. Se vuoi sapere come accertarti se sei considerato un buon pagatore puoi leggere l'articolo dove parliamo di questo argomento - cattivi pagatori.

Quanti soldi puoi chiedere con una rendita di 500 euro mensili?

Ti stai domandando quanti soldi puoi chiedere? Difficile rispondere con esattezza, comunque in linea di massima si parla di una cifra che oscilla dagli 80 ai 120 euro. Considera circa 1/5 della rendita, tipo il calcolo del quinto dello stipendio.

Come si richiede questo tipo di prestito?

Dato che non si tratta di un finanziamento standard, non è possibile fare tutto online. Per inoltrare la richiesta di finanziamento, devi contattare la finanziaria e fissare un appuntamento presso una delle loro filiali. Un responsabile provvederà ad esaminare la tua richiesta. Dopo alcuni giorni ti sarà comunicato l'esito della domanda.

3.3 Prestito personale con ipoteca sulla casa... improbabile ma non impossibile se superi i 65 anni di età

Un'altra alternativa per ottenere un prestito potrebbe essere quella di accendere una ipoteca su un immobile di proprietà. Ora in merito a questo argomento, le considerazioni da fare sarebbero moltissime ma, per ragioni di praticità mi limiterò all'essenziale.

Nel sottotitolo ho messo improbabile perché la prima domanda che la banca si farà è: come farà questo cliente a pagare le rate con cadenza mensile se non ha un reddito? Ha un lavoro stagionale? Un lavoro a tempo determinato? In fondo anche tu probabilmente ti faresti queste domande giusto? Se hai una risposta affermativa ai quesiti sul lavoro, allora ti consiglio di leggere l'articolo intitolato "prestiti senza garanzie mito o realtà?".

Ammesso che la banca accetti di valutare la tua richiesta, che cifra intendi chiedere come prestito? Se stai pensando ad un prestito di 5000 euro, purtroppo devo dirti che difficilmente una banca o finanziaria sarà interessata a venderti il suo denaro. Perché? Semplicemente perché non avrebbe senso avventurarsi in un affare di 5.000 euro rischiando (in casi di insoluto) di dover affrontare l'iter giudiziario per una somma che alla fine dei conti non ripagherebbe il tempo perso. Se invece chiedi somme superiori come potresti restituirle senza un reddito rilevante?

E se supero i 65 anni di età? Cosa cambia?

Nel caso superi i 65 anni di età, puoi chiedere e quasi sicuramente ottenere un prestito ipotecario vitalizio. In sintesi il prestito ipotecario vitalizio ti permette ottenere liquidità in tempi brevi impegnando la tua casa che dopo la tua morte potrà essere riscattata dagli eredi pagando il debito e tenendosi quindi la casa, oppure vendere la casa e saldare il debito alla banca.

In conclusione: garantire un prestito tramite l'ipoteca su un immobile è di difficile attuazione sempre che non si parli di prestito ipotecario. Puoi comunque tentare magari avvalendoti della collaborazionene di un mediatore creditizio, capita non di rado che siano in grado di trovare valide alternative.

3.4 Prestito con pegno

Questa è una possibilità molto concreta per ottenere un prestito. Si tratta di una forma di finanziamento praticata da diverse banche. Ma di che pegni parliamo? Principalmente oggetti preziosi, oro, platino, diamanti. La banca farà valutare il pegno da un esperto, una volta ottenuta la valutazione, ti confermerà la fattibilità dell'operazione.

Ma quanto vale il tuo prezioso? Quanto ti darà la banca? Qui entrano in gioco molti fattori ma in linea di massima si può dire che la banca ti offrirà più o meno il 35 / 40 % del valore del prezioso. Perché? Perché se non riuscirai ad onorare le rate il gioiello andrà venduto all'asta, con il ricavato la banca cercherà di rientrare in toto del prestito elargito più interessi di mora e varie ed eventuali spese affrontate per la gestione della pratica.

Per avere un esempio pratico di prestito con pegno, puoi vistirare il sito di UniCredit

Conclusioni

Ottenere un prestito senza una busta paga da contratto a tempo indeterminato è possibile ma non semplice! Vale la pena tentare? Sì certo, ma non bisogna farsi illusioni, i tempi sono difficile e chi eroga prestiti sta molto attento che le garanzie a copertura del rischio siano più che sufficienti.

Scelti per te