Come coltivare la vite sul balcone

Hai dei vasi abbastanza grandi e non sai per cosa utilizzarli? Prendi il vaso, mettici il terriccio giusto e puoi coltivare la vite sul balcone. Si, proprio la vite da dove nasce l'uva, quella pianta così eclettica, dai mille usi: si, puoi farlo direttamente sul balcone o sul terrazzo.

Vite con grappolo d'uva

Impianto

La fine dell'inverno, intorno al mese di febbraio per le zone più calde, è il periodo ideale per la messa a dimora della vite in un vaso abbastanza grande (almeno 50 cm) e profondo. La vite ha bisogno del suo spazio per crescere in modo sano e rigoglioso, non ci resta che assecondarla.

Clima ideale

Per quanto riguarda il clima consigliato a cui esporre la vite, per ottenere risultati soddisfacenti, sarà bene tenere a mente che questa pianta resiste il freddo (anche fino a -10°) solo se tenuta al riparo ed esposte a mezzogiorno.

E' una pianta dalle esigenze climatiche "pretenziose" : non sopporta l'umidità e la nebbia ma nemmeno il clima arido e ha letteralmente il terrore delle gelate tardive. Da tutto ciò ne consegue che è una pianta amante dell'equilibrio, in bocca al lupo per la ricerca ma, se riuscite a crearle un ambiente ideale vi ricompenserà in modo abbondante.

Coltivazione

Il terreno preferito dalla vite è un terreno:

  • di medio impasto
  • aerato
  • senza ristagni idrici
  • mai asciutto del tutto
  • concimato a fine inverno con fertilizzante ricco di azoto e potassio

E' consigliabile sostenere la vite con graticci o spalliere per accompagnerne la crescita e, attenzione: per gustare un frutto più dolce è consigliabile non esagerare con le irrigazioni.

Raccolta

I grappoli maturano dalla fine di agosto ed è importante sapere che non vanno mai strappati ma piuttosto staccati delicatamente dal ramo utilizzando una forbice.

Guida alla scelta

Ci sono molteplici varietà di vite ma la più consigliata per la coltivazione sul balcone è l'uva "Fragola" bianca o nera chiamata anche "americana". Una varietà molto resistente che si ammala di rado ed è molto utile in quanto con i suoi tralci si arriva a ricoprire per intero un pergolato oppure abbellire un muro o una ringhiera.

Come ampiamente spiegato coltivare la vite sul balcone o sul terrazzo può avere molteplici vantaggi, dal gustare il frutto fresco all'abbellire in modo decisamente rustico gli esterni delle abitazioni.

Viene subito alla mente, poi, quanto sia di buon auspicio consumare l'uva come recita il detto "Chi mangia l'uva il primo dell'anno, tocca i soldi tutto l'anno". Per capire se è tutto vero non resta che sperimentare la coltivazione dell'uva sul balcone, poi, magari, con tutti i soldi toccati si potrà diventare imprenditori vinicoli, chi lo sa!

Scelti per te