Bacche di goji: proprietà, posologia, controindicazioni, prezzi

integra

Le bacche di goji sono sbarcate in occidente promettendo di restituire la giovinezza perduta, riequilibrare l'organismo e coadiuvare il dimagrimento: ma hanno davvero queste proprietà incredibili, o sarà una trovata pubblicitaria? La loro composizione chimica parla da sé, e, confermano come la natura a volte fa miracoli. Vediamo perché.

Bacche di Goji

Bacche di goji: superalimento o integratore alimentare?

Alle bacche di goji si riconoscono a queste bacche proprietà benefiche indiscusse, nonostante la ricerca e gli studi scientifici non hanno ancora confermato i tanti benefici che queste arrecano salute. Ciò è accaduto perché questo super-alimento ha una composizione chimica davvero notevole, proponendosi come un nutraceutico naturale praticamente perfetto. Prima di scoprire insieme le bacche di goji e le proprietà medicamentose, cerchiamo di comprendere le caratteristiche chimiche, perché sono queste che innescano i meccanismi virtuosi nel corpo umano.

I frutti rossi orientali sono costituiti da:

  • 8 polisaccaridi sono contenuti nelle bacche di goji: costituiscono circa il 31% degli elementi presenti nella polpa e sono un elemento essenziale per bloccare i radicali liberi, aumentando le capacità antiossidanti dell'organismo. Le bacche rosse contengono anche una buona quantità di vitamina C che aumenta l'azione antiossidante sull'uomo, restituendo alla pelle la giovinezza e il vigore perduto. I polisaccaridi, per loro stessa natura, agiscono sulle capacità mnemoniche, migliorano il sonno, aumentano i livelli di sopportazione della fatica, e donano una sensazione di benessere generale. Incredibilmente si è scoperto che le bacche di goji possiedono 4 polisaccaridi che non compaiono in nessun altro alimento biologico sinora scoperto, questi elementi sono indicati come "molecole master" del sistema immunitario, in grado persino di indirizzare e quindi distinguere, le cellule malate da quelle sane, convogliando su di esse l'attacco rendendolo preciso, mirato;
  • 6 monosaccaridi: fondamentali per l'apporto energetico, che garantisce la sensazione di benessere generale;
  • 6 vitamine essenziali: C, A, B1, B2, B3 ed E;
  • 18 amminoacidi divisi in essenziali e non, indispensabili per la sintesi proteica;
  • 11 minerali essenziali: imprescindibili per il corretto funzionamento; dell'organismo umano, allo zinco, ferro, potassio, manganese, magnesio, selenio, rame, fosforo, germanio, calcio e cromo, se ne aggiungono altri 22 presenti in piccole quantità;
  • 5 acidi grassi insaturi: utili per mantenere funzionale il sistema cardiocircolatorio. Tra essi spiccano l'acido linoleico e l'alfa-linoleico;
  • 5 carotenoidi: luteina, beta-carotene, zeaxantina, criptoxantina e licopene che agiscono principalmente sui radicali liberi, ma hanno importanti funzioni medicamentose sugli apparati della vista e della pelle;
  • Fitosteroli: in particolar modo il beta sitosterolo di importanza cruciale per la riduzione del colesterolo nel sangue;
  • Polifenoli, betaina, flavonoidi la cui azione è associata al controllo dell'ossidazione dei tessuti.

Le bacche di goji e le sue proprietà benefiche, sembrano proprio andare a braccetto. Ciascuno degli elementi sopraelencati è vitale in quanto non solo cede all'organismo elementi fondamentali per nutrire ogni apparato, ma anche perché integra quell'energia fisica e mentale che dona un senso di pace a chi ne beneficia.

Benefici sulla salute

Le bacche di goji custodiscono proprietà tali da aver indotto, numerosi ricercatori americani a cercare di capire come meglio utilizzarle per migliorare la vita dell'uomo moderno. Gli studi sinora condotti hanno dimostrato che i frutti rossi orientali arrecano i seguenti benefici:

  1. Le bacche di goji assunte durante la crescita di un individuo: l'alto contenuto in vitamina, di retinolo e retinoidi, evitano i blocchi della crescita ed eventuali malformazioni dell'apparato osseo. Inoltre, la corretta assunzione di vitamina A evita di incorrere in alterazioni degli epiteli, che possono causare gravi danni alla vista, così come agli organi riproduttivi sia maschili che femminili;
  2. Vista: la presenza di carotenoidi, in particolar modo della zeaxantina, assicura la corretta protezione della retina e delle cellule che la compongono, le quali riescono a rigenerarsi anche in adulti di età avanzata, laddove il naturale corso degli anni, conduce ad un suo indebolimento;
  3. Antiossidanti: le bacche rosse hanno comprovate funzioni antiossidanti, che superano di gran lunga le potenzialità della sola vitamina C. Infatti, questi prodigi della natura riescono non solo a contrastare l'invecchiamento cellulare e il decadimento cellulare, ma impediscono la trasformazione delle cellule sane in cellule malate;
  4. Sistema immunitario: caratteristica peculiare delle bacche di goji è quella di alzare la soglia di attenzione del sistema immunitario rispetto ad agenti intrusi. E' stato appurato che questi alleati naturali agiscono sull'apparato cerebrale, innalzandone le difese; in quest'ottica numerose ricerche si stanno indirizzando per capire se è possibile utilizzare questi frutti per coadiuvare le terapie sull'Alzheimer. Alzano barriere inoltre su fegato, apparato riproduttivo e apparato cardiocircolatorio;
  5. Metabolismo: l'utilizzo di questi prodigiosi frutti come dimagranti naturali è giustificato dalla regolazione/accelerazione del metabolismo basale; il suo corretto funzionamento infatti, induce il corpo a bruciare più velocemente grassi e carboidrati, trasformandoli prontamente in energia;
  6. Cancro: le analisi degli studiosi sono rivolte soprattutto all'eventuale azione di questo nutraceutico sulle cellule tumorali; diversi esperimenti, sia sulle cavie animali che su tessuto umano in vitro, hanno dimostrato come l'utilizzo costante del succo di bacche di goji abbia fermato il proliferare delle cellule malate ed in alcuni casi le abbia indotte alla necrosi;
  7. Sistema nervoso: riduce il rischio di ischemie ed inibisce la tossicità del peptide beta amilone che è il principale artefice dell'insorgenza dell'Alzheimer;
  8. Antimicrobiche ed antifunginee: studi recentissimi vedono l'estratto di bacche di goji come potente aggressore della Candida Albicans e dello Staphilococcus Aureus;
  9. Energizzante: la presenza dei polisaccaridi moltiplica la sensazione energizzante e di benessere del corpo in generale;
  10. Diabete: funzionando da adattogene, regola i livelli di glucosio nel sangue contrastando il diabete;
  11. Colesterolo: la sua regolazione avviene grazie all'elevata presenza di colesterolo buono contenuto nelle bacche rosse;
  12. Ipertensione: studi, sui ratti, hanno dimostrato come in soggetti ipertesi, l'assunzione costante di questi frutti possa portare ad un abbassamento dei livelli della pressione sanguigna.

Posologia

La posologia delle bacche di goji varia secondo che si preferisca assumerle come frutto secco, in succo o tisana.

Posologia frutto secco

Secche, le bacche devono essere assunte in quantità pari a 15-20 grammi, circa 5 cucchiai da cucina rasi. Queste piccole perle di salute, possono essere conservate in casa anche per un anno, purché tenute in luogo fresco ed asciutto, non esposte al sole e chiuse ermeticamente.

Posologia succo

Preferendo il succo delle bacche, la posologia può variare da 15 a 75ml, secondo le necessità per le quali si è deciso di assumerlo. Infatti, si parte dai 15-30ml per combattere i disturbi del fegato, 30ml come prevenzione contro il cancro, 45ml sono efficaci per mantenere in forma stomaco ed intestino. Chi ha invece intenzione di usare il succo delle bacche di goji per fermare l'invecchiamento cellulare o difendersi dalle allergie, dovrà bere tra i 30 e i 60ml al giorno, e solo agli sportivi è consentito raggiungere i 75ml.

E' meglio assumere il succo prima dei pasti principali, dividendo la dose giornaliera totale in due parti.

Posologia infuso

Per l'infuso la posologia indicata è di 5-15 grammi di frutto secco da bere in mezza tazza da tè. Certamente il risultato è più blando ma è un ottimo dissetante naturale.

Controindicazioni: chi deve evitare l'elisir di lunga vita

Se è vero che le bacche di goji regalano importanti benefici all'uomo, è anche provato che esistono delle controindicazioni nei soggetti che assumono farmaci di una certa importanza. Le bacche sono sconsigliate in chi soffre delle seguenti patologie:

  • Ipertensione: chi ne soffre e si sottopone già ad una terapia per curarsi dove fare molta attenzione nell'assunzione di queste bacche, perché esse tendono ad abbassare troppo i livelli delle pressione arteriosa, il rischio è l'ipotensione;
  • Diabete: chi prende farmaci per gestirlo deve evitare le bacche di gooji perché oltre a vertigini e all'abbassamento repentino della glicemia si potrebbero verificare svenimenti e disturbi da ipoglicemia;
  • Problemi di metabolizzazione epatica: chi assume medicinali potrebbe incorrere in una cattiva metabolizzazione di questi ultimi a livello epatico;
  • Chi assume anticoagulanti può incappare in emorragie ed ecchimosi anche gravi;
  • Allergia al polline e soggetti allergici in generale: assumendo i frutti orientali si potrebbe andare incontro non solo a diarrea o nausea, ma anche a crisi respiratorie di diversa entità.

Controindicazioni di carattere generale

In caso eccessi di assunzione, si possono verificare: tachicardia, stipsi, difficoltà ad urinare, secchezza delle fauci; tutti questi sintomi sono la conseguenza dell'ingestione di quantità eccessive di atropina. Inoltre, avendo fra i minerali essenziali anche il selenio, le bacche quando assunte quantità eccessive, possono portare a disturbi del sistema nervoso centrale, dell'apparato riproduttivo e gastrointestinale.

Bacche di goji prezzo

Sarà semplice sul web reperire questo prodotto con prezzo scontato, o scovare offerte dell'ultimo minuto: il frutto orientale ultimamente è sotto i riflettori, pertanto non è inusuale trovare diverse marche sugli scaffali. Il prezzo varia tra i 22 e i 33 € per una confezione da 500 gr di frutti secchi, ai 30€ circa per il succo di goji. Ovviamente il consiglio è di acquistare sempre prodotti biologici certificati, costeranno qualche euro in più ma offrono garanzie di qualità certamente importanti.

Cosa ne pensiamo

Analizzando le bacche di goji e le proprietà che possiedono, è innegabile la loro bontà. Queste piccole perle rosse orientali possono davvero essere un valido aiuto per migliorare l'equilibrio psicofisico. Assunte nelle giuste dosi, questi frutti doneranno una piacevole sensazione di benessere fisico, di lucidità e libertà mentale.

Scelti per te